La Suprema Corte di Cassazione, con Ordinanza n. 4288 del 16/02/2024, ha statuito che in tema di contratto d'appalto, il danno arrecato dall'appaltatore a terzi derivante immediatamente ed esclusivamente dalle modalità con cui ha scelto di eseguire i lavori di restauro della cosa oggetto dell'appalto non è un danno arrecato "dalla" cosa, e come tale non legittima l'applicazione delle previsioni di cui all'art. 2051 c.c..

L ...

La Suprema Corte di Cassazione, con la Ordinanza n. 4955 del 23/02/2024, ha statuito che, in tema di azione di risarcimento dei danni da diffamazione a mezzo della stampa, non può pretendersi che l'opinione sia assolutamente obiettiva, potendo essere la stessa esternata anche con l'uso di un linguaggio colorito e pungente, purché non leda l'integrità morale del soggetto.

La Cassazione, con la Ordinanza n. 4955 del 23/02/2024, è intervenuta sulla pungente questione relativa ...

Giovedì, 04 Aprile 2024 15:55

Il danno da perdita di chance

Scritto da

Vi è inammissibilità della congiunta attribuzione di un risarcimento da "perdita anticipata della vita" e da perdita di "chance" di sopravvivenza, trattandosi di voci di danno logicamente incompatibili, salvo il caso in cui si accerti che esista, in relazione alle specifiche circostanze del caso concreto, la seria, concreta e apprezzabile possibilità che, oltre quel tempo già determinato di vita perduta, il paziente avrebbe potuto sopravvivere ancora più a l ...

Giovedì, 28 Marzo 2024 16:32

Prescrizione: vendita semilavorati

Scritto da

La Suprema Corte di Cassazione, con Ordinanza n. 1282 del 12/01/2024, ha statuito che, in tema di vendita di semilavorati, in mancanza di una specifica pattuizione delle caratteristiche qualitative di ciascuna unità di prodotto oggetto del contratto, non soggiace ai termini di prescrizione e decadenza dell'art. 1495 c.c. l'azione di ripetizione del prezzo pagato in eccedenza per mero inadempimento quantitativo.

La S.C., con Ordinanza n. 1282 del 12/01/2024, è tornata sul pecul ...

Giovedì, 21 Marzo 2024 10:06

Separazione con addebito

Scritto da

La Suprema Corte di Cassazione, con Ordinanza n. 10711 del 20/04/2023, ha statuito che, in tema di separazione dei coniugi, ove uno di essi sia affetto da una patologia psichiatrica che non comporti un'effettiva incapacità di intendere e volere, il giudice, ai fini della pronunzia di addebito, non è esonerato dalla verifica e valutazione dei comportamenti coniugali allo scopo di accertare l'eventuale violazione dei doveri di cui all'art. 143 c.c. e la loro ef ...

Pagina 1 di 89

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti

Ultimi articoli

Il danno arrecato dall'appaltatore a terzi

Il danno arrecato dall'appaltatore a terzi

La Suprema Corte di Cassazione, con Ordinanza n. Leggi tutto
Risarcimento danni per diffamazione a mezzo della stampa

Risarcimento danni per diffamazione a mezzo della stampa

La Suprema Corte di Cassazione, con la Ordinanza Leggi tutto
Il danno da perdita di chance

Il danno da perdita di chance

Vi è inammissibilità della congiunta attribuzione di un Leggi tutto
Prescrizione: vendita semilavorati

Prescrizione: vendita semilavorati

La Suprema Corte di Cassazione, con Ordinanza n. Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5