Separazione e divorzi

Separazione e divorzi (20)

Il Consiglio di Stato con la sentenza n.5910/2019, rigetta l’appello proposto dall’Agenzia delle Entrate ponendo un taglio netto con l’orientamento del passato appoggiando il diritto dell’accesso agli atti

Il Consiglio di Stato sezione IV, con la sentenza n. 5910/2019, ha rigettato l’appello proposto dall’Agenzia delle Entrate ed ha riconosciuto al soggetto richiedente il diritto d ...

Il limite del diritto al mantenimento del figlio maggiorenne ed il principio di autoresponsabilità.

Come è noto, la Suprema Corte, in materia di separazione e divorzio, si è più volte trovata nelle condizioni di dover decidere anche in merito all’assegno di mantenimento in favore dei figli, da porre a carico dei genitori in proporzione alle rispettive sostanze economiche.

In caso di separazione, l’ex coniuge che vuole riottenere il proprio bene che l’altro detiene sine titulo, potrà esperire l’azione di rivendicazione e, in caso di resistenza alla sentenza emessa a tal fine, potrà sporgere querela per appropiazione indebita.

L’azione di rivendicazione è l’azione mediante la quale il proprietario fa valere il proprio diritto di proprietà per recuperare il bene da altri illegittimamente posseduto o detenuto.

Venerdì, 22 Maggio 2020 08:59

Il procedimento di delibazione

Scritto da

La Suprema Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 8028 del 22/04/2020, ha statuito che, nel giudizio di delibazione della sentenza ecclesiastica di nullità matrimoniale, proposto da uno solo dei coniugi, non trova applicazione la disciplina dei procedimenti camerali, ma quella del giudizio ordinario di cognizione.

La Cassazione, con la Sentenza n. 8028 del 22/04/2020, è intervenuta sulla delicata questione ...

Inadempimento del dovere di visita del minore: la Cassazione disciplina l’applicazione degli artt. 614 bis e 709 ter c.p.c.                 

Non può essere punito il genitore che viene meno all’obbligo di visita del figlio minore

Con la recente ordinanza n. 6471 del 06 marzo 2020, la Suprema Corte ha avuto mod ...

La Cassazione interviene per stabilire i criteri in materia di addebito della separazione tra coniugi.                                      

La separazione va addebitata alla ex moglie che va via di casa e poi decide di rientrare dopo due giorni se non c'è prova dei motivi.

Come è noto, ai sensi dell’art. 151, II comma, c.c., il giudice, pronunziando la separazione ...

La Cassazione interviene in materia di mancato versamento dell’assegno di mantenimento ed azione revocatoria. Mancato versamento dell’assegno di mantenimento ed azione revocatoria.

Come noto, a norma dell’ art. 2740 c.c. il debitore risponde dell’adempimento delle proprie obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri”.

Il Tribunale di Pordenone interviene in materia di scioglimento dell’unione civile tra soggetti dello stesso sesso                                       

Quali i criteri da applicare in caso di scioglimento dell’unione civile tra soggetti dello stesso sesso

Dopo tanti anni di travaglio, la Legge n. 76 del 20 ...

La Cassazione interviene nella delicata materia riguardante l’assegno divorzile ed i relativi parametri di calcolo.

La Cassazione torna ad applicare il criterio del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio ai fini della determinazione dell’assegno di divorzio.

Nonostante la copiosa giurisprudenza già esistente, la Suprema Corte ...

Pagina 1 di 2

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti